Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Home Page

"Figlio prediletto di Dio e Messia sofferente"

Data: 11/01/2021 - Ora: 12:51
Categoria: Cultura

nuova immagine

Il Battesimo consacra Gesù


Le Nozze di Cana di Galilea assumono nel Vangelo un'importanza enorme per
l'alto valore simbolico che le contraddistingue giacché gli sposi sono soprattutto
immagini rappresentative di Gesù che si unisce in matrimonio con la sua
Chiesa, relazione che Egli sigillerà, poi, sulla Croce. Queste Nozze sono inoltre
il luogo in cui il Nazareno si rivelerà al mondo, come Messia, compiendo il
primo segno: la trasformazione nel vino venuto a mancare, alla festa nuziale,
dell'acqua versata nelle anfore.
Invitata a Cana, al banchetto, è anche Maria, la madre del Signore, e a lei ci
piace immaginare che, in questa occasione l'incontro, in disparte, Gesù abbia
voluto raccontare dei quaranta giorni prima, al Giordano … là Giovanni Battista
impartiva un battesimo di penitenza ai peccatori che decidevano di convertirsi,
confessando le proprie colpe e chiedendo perdono a Dio. Immerso nel
Giordano, in fila con i peccatori, si mette anche Gesù ... Molto, alla sua vista, si
meraviglia Giovanni, che tenta di ritrarsi dal battezzare "l’Agnello di Dio", ma
lo Stesso lo costringe "per rendere credibili le profezie". Il vero regista, nel
Battesimo del Signore, è il Padre, che si rivela, riconoscendo, in Gesù, il "Figlio
suo prediletto"; e invitando noi uomini a seguirLo. Il Cielo aperto sul Battesimo
del Messia ne rivela la Missione salvifica "sofferta". Subito dopo tale
comunicazione dall'Alto, lo Spirito sospinge Gesù nel deserto, penitente, in
solitudine, a digiunare … Pensò di poter profittare della fame del Cristo satana,
con tre tentazioni che miravano soprattutto a fare opporre il Figlio alla "qualità
dolorosa" del progetto redentore, voluto dal Padre.
"Perché non essere, invece, un Messia trionfatore che rigetta il patire", insinua
il tentatore. Gesù naturalmente non accoglie la tentazione, rimanendo
obbediente, fino alla morte di Croce, volontà dell’Abbà.
L'Unigenito, messia perseguitato, già all'inizio della sua vita, resterà per
trent’anni, nascosto, senza proclami né scelte esistenziali, che ne possano
evidenziare la missione divina tra gli uomini. Lavorerà, da giovane, nella
bottega di Giuseppe, carpentiere... così infatti lo conoscono, a Nazareth, i suoi
concittadini. Quando inizierà la vita pubblica - durata tre anni - Egli annuncerà
il Regno e l’Amore del Padre, che ci attende, come suoi figli, per mezzo di
parabole. Gesù incontrerà nel suo cammino verso Gerusalemme, dove morirà
crocifisso, seguaci, fra i semplici e i peccatori; grandi suoi oppositori saranno
invece i capi religiosi e politici, che lo condanneranno, come blasfemo.

Adoriamo Gesù, nel suo Battesimo: diversamente dal Natale, Egli non è più
bambino, ma uomo giovane, e, come fasciato, sepolto nelle acque del Giordano,
disteso come già morto... Così ce lo rappresenta, in un suo mosaico, Rupnik, che
in una sua altra opera bene ce lo mostra Risorto, radioso, definitivo vincitore
sulla morte.

Autore: Mariagrazia Camassa

Invia commento

Commenti su questo articolo

Documenti

Link

Risorse correlate

Ultimi video della categoria

Ultime notizie della categoria

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

Master universitario ON LINE in Governance Digitale

Master universitario ON LINE in Governance Digitale

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Banner AIL Salento

Banner AIL Salento

CARLA E ANNACHIARA QUARTA

CARLA E ANNACHIARA QUARTA
W L M Me G V S D
9 1 2 3 4 5 6 7
10 8 9 10 11 12 13 14
11 15 16 17 18 19 20 21
12 22 23 24 25 26 27 28
13 29 30 31
« Marzo 2021 »
Torna a inizio pagina
RECAPITI E INFO

Sede amministrativa:
Via 95° Rgt. Fanteria, 70
73100 Lecce
Tel. 0832 34 40 41
Fax 0832 34 02 28 

info@sudnews.tv

Privacy Policy
Cookie Policy

SUDNEWS

Editore: ClioCom
Testata giornalistica
Reg. Tribunale di Lecce
31 Agosto 1995 n. 617

ClioCom © 2021
Clio S.r.l. Lecce
Tutti i diritti riservati