Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Home Page

Il Vangelo di domenica: la parabola di Epulone e Lazzaro

Data: 22/09/2022 - Ora: 10:11
Categoria: Cultura

vangelo

Il ricco patisce nell'inferno, il povero è con il Padre Abramo


La parabola del Vangelo di Luca ci mette tutti in grave crisi; chissà quante volte l'abbiamo letta, ascoltata con
superficialità, non lasciandoci coinvolgere dai due protagonisti di questo racconto di Gesù e della loro sorte diversa.
Il ricco Epulone, che gozzoviglia con tanta soddisfazione da non riuscire neanche a vedere, alla sua porta, il misero
Lazzaro, piagato e affamato desideroso almeno dei "resti" dei lauti pranzi dell'uomo, mai sazio di vivande prelibate.
(L’epulone è simbolo di tutti noi, che ci lasciamo "eppellire" dai nostri beni -pochi o molti che siano-, rendendoci
"incapaci di compassione", nei confronti di chi soffre ristrettezze.). I cani-dice luca-cercavano di alleviare le
sofferenze del povero, leccandogli le piaghe. La fine della parabola vede ribaltare la situazione dei due: il ricco
patisce nell'inferno, il povero è con il Padre Abramo (padre dei credenti) in paradiso. Anche qui: chi è nel gaudio non
può (non è che non voglia) alleviare le pene del dannato, per mancanza di "comunicazione" fra i due "habitat" eterni.
Suscita in noi la pena più grande, la conclusione cui giunge Abramo "I tuoi fratelli hanno "la legge e la scrittura "se
non obbediscono a queste non cambieranno modo di vivere neanche se "Uno risorgesse dai morti". Questo monito
finale vale proprio per noi: Gesù è Risorto dai morti, ma in quanti ci rendiamo disponibili a cambiare la gestione delle
ricchezze, trasformando la personale indifferenza, nei confronti dei fratelli nel bisogno, in carità autentica? Quanta
sovrabbondanza di beni ci invade pensieri e cuore, riempiendoci come ventre del ricco Epulone? Accettiamo di
andare in crisi, esaminandoci e... facciamoci tutti cambiare dal Vangelo!

Autore: Mariagrazia Camassa

Invia commento

Commenti su questo articolo

Documenti

Link

Risorse correlate

Ultimi video della categoria

Ultime notizie della categoria

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Banner AIL Salento

Banner AIL Salento

CARLA E ANNACHIARA QUARTA

CARLA E ANNACHIARA QUARTA
NON MI CONNETTO a SOL: