Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Home Page

Full immersion, ognuno immerge se stesso in tante cose diverse della vita

Data: 21/04/2022 - Ora: 10:18
Categoria: Cultura

preghiera

Riflessione sulla fede


Full immersion
I giovani vivono la loro full immersion nel cuore dei concerti delle band, che accompagnano i rockers.
Gli adulti, invece, sogliono immergersi, davanti ai computer, in interminabili programmi di lavoro o in
videoconferenze. I genitori coscienziosi fanno le loro immersioni nei trastulli dei loro bambini, tutti vezzi.
Difficile è, invece, che noi cristiani usiamo immergersi in Dio; pure Egli ci "contiene", ci "abbraccia", ci
"ama", ci esorta a "convertirci", in mille e più modi che solo LUI conosce. L’amore, in Dio, è natura;
nell’uomo, è sentimento labile; siamo troppo spesso infatti vittime del nostro egoismo che ci chiude in noi
stessi, aridi, incupiti, incapaci di relazionarci.
A me è successo, la domenica delle Palme, di sentire emergere dal cuore, come rigurgito, una espressione
inglese, che poi ho capito essere, per me, un invito: ( "full immersion" ) ripetuto come un’eco incessante e
finalmente mi sono lasciata andare. Mi è venuta alla mente, limpida, forte l’immagine del Crocifisso, col
costato aperto; là proprio mi invitava a immergermi l’eco ripetitiva con "full immersion "" full immersion ".
Né è solo a me destinato il richiamo, verso il petto squarciato del Cristo in Croce. Quella ferita è la porta del
Paradiso, spalancata tutti gli uomini. È lì la fonte dell’Amore che tutti noi cerchiamo, spesso purtroppo
altrove. È racchiuso nel Costato di Gesù squarciato dalla lancia l’oceano di vita divina, nel quale dobbiamo
tutti immergerci per uscirne madidi di Spirito, capaci di annunciare al nostro prossimo la regola d’oro:
volere un Bene enorme a quanti incontreremo nel tempo della vita, facendo di noi stessi un dono per gli
altri nel nome del Signore, perché, alla fine, è solo LUI che, in noi, ama sempre.

Autore: Mariagrazia Camassa

Invia commento

Commenti su questo articolo

Documenti

Link

Risorse correlate

Ultimi video della categoria

Ultime notizie della categoria

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Banner AIL Salento

Banner AIL Salento

CARLA E ANNACHIARA QUARTA

CARLA E ANNACHIARA QUARTA
NON MI CONNETTO a SOL: