Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Home Page

Mario Draghi in Puglia

Data: 26/10/2021 - Ora: 11:18
Categoria: Politica

draghi

Riuscirà a visitare due eccellenze pugliesi, il Masmec di Modugno e l'Its Cuccovillo di Bari

La Puglia è da due giorni al centro di visite delle maggiori istituzioni, ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, oggi il Presidente del Consiglio Mario Draghi in una visita lampo, riuscirà a visitare due eccellenze pugliesi, il Masmec di Modugno e l'Its Cuccovillo di Bari. Il premier Draghi sarà accompagnato nella visita isituzionale dal presidente della Regione Michele Emiliano e dal sindaco di Bari Antonio Decaro.

«Oggi è una giornata molto importante perché presenteremo al presidente del consiglio Mario Draghi due realtà straordinarie. E' un grande investimento complessivo che viene mostrato oggi che fa ben sperare per il sostegno che potremmo dare a tutto quello che abbiamo già realizzato grazie al Pnrr», ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. «La Masmec - ricorda Emiliano - è cresciuta grazie al valore del suo leader e della sua famiglia ma anche grazie al sostegno della Regione Puglia, che negli ultimi 10 anni ha sostenuto questa azienda nelle sue evoluzioni tecnologiche che l'hanno portata ad essere una delle più interessanti aziende di Italia e forse d'Europa. E poi l'Its Cuccovillo. Gli Its sono luoghi importantissimi nei quali la regione Puglia investito più di 40 milioni di euro, dando vita a ben sette fondazioni che si collegano direttamente alle problematiche produttive delle aziende pugliesi nei vari settori, in particolare uno, quello biomedico, che si collega anche alla facoltà di medicina che abbiamo aperto a Lecce, che è una facoltà che laureerà medici che sono ingegneri e ingegneri che sono anche medici».

«E' la prima visita del presidente del Consiglio nel Mezzogiorno dopo gli impegni legati al completamento della campagna vaccinale e l'attivazione dei fondi dal Pnrr. Ci sentiamo orgogliosi che la prima visita la faccia qui», dichiara il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro

«Abbiamo voluto scegliere in questa giornata due realtà tra quelle più importanti dal punto di vista produttivo e formativo - ha spiegato Decaro - e le abbiamo volute tenere insieme proprio perché siamo convinti che non c'è economia e innovazione, senza formazione e ricerca. E quindi vogliamo far vedere oggi al presidente che rispetto allo stereotipo che racconta di un paese spaccato in due, in cui noi del sud cerchiamo sempre di rincorrere un treno che non riusciamo a prendere mai, in realtà non è così, nel senso che ci sono realtà come queste che sono realtà straordinarie. Il centro di formazione che vedremo dopo è un istituto superiore dove il 90% delle persone che finisce il ciclo di studi trova lavoro nelle aziende che partecipano all'Its. Quindi credo che sia un modo per far vedere al presidente che c'è anche un altro Sud rispetto a quello che viene raccontato».

In questo senso «le risorse del Pnrr saranno per noi una opportunità. Abbiamo smesso di credere alla provvidenza - ha detto ancora Decaro - , vogliamo investire nei talenti che incrociando una opportunità si trasformano in futuro. E quei fondi sono una straordinaria opportunità, da un lato per superare dei gap nel nostro paese, a partire da quello infrastrutturale, e dall'altro lato perché ci sono delle misure importanti. La più importante, se penso a questa azienda e al centro di formazione, è la misura che rafforza il sistema degli Its, crea una relazione tra gli Its e le università specialistiche, un network tra gli enti locali, il tessuto imprenditoriale e centri di formazione e di ricerca. Credo che sia un'occasione anche per la nostra città, per i nostri ragazzi. I nostri giovani possono anche decidere di andare in giro per il mondo e di sentirsi cittadini del mondo e di scegliere dove andare a lavorare ma deve essere appunto una scelta e non una necessità. La sfida deve essere quella di dare la possibilità anche ai nostri giovani di restare nella nostra terra nella nostra città».

Invia commento

Commenti su questo articolo

Documenti

Link

Risorse correlate

Ultimi video della categoria

Ultime notizie della categoria

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Banner AIL Salento

Banner AIL Salento

CARLA E ANNACHIARA QUARTA

CARLA E ANNACHIARA QUARTA
W L M Me G V S D
48 1 2 3 4 5
49 6 7 8 9 10 11 12
50 13 14 15 16 17 18 19
51 20 21 22 23 24 25 26
52 27 28 29 30 31
« Dicembre 2021 »
Lecce dal 03/12/2021 al 07/12/2021

Aurora

Lecce dal 20/11/2021 al 13/12/2021

Gaetano Martinez (1892-1951)

Galatone (LE) dal 23/10/2021 al 09/04/2022

Teatri dell'Agire

IV stagione
Lecce dal 05/11/2021 al 29/04/2022

Camerata Musicale Salentina

52^ stagione concertistica
Torna a inizio pagina
RECAPITI E INFO

Sede amministrativa:
Via 95° Rgt. Fanteria, 70
73100 Lecce
Tel. 0832 34 40 41
Fax 0832 34 02 28 

info@sudnews.tv

Privacy Policy
Cookie Policy

SUDNEWS

Editore: ClioCom
Testata giornalistica
Reg. Tribunale di Lecce
31 Agosto 1995 n. 617

ClioCom © 2021
Clio S.r.l. Lecce
Tutti i diritti riservati