Home Page

Nardò aderisce aderisce alla Via Francigena

Data: 12/04/2018 - Ora: 16:46
Categoria: Turismo

via francigena

Nardò in rete con enti e associazioni per migliorare l’accoglienza per la "via dei pellegrini"

Nardò coglie un’altra opportunità di valorizzazione dei beni ambientali, storici e culturali e in generale di promozione del territorio. Nei giorni scorsi infatti, grazie a una delibera di Consiglio, l’amministrazione comunale ha formalizzato l’adesione all’associazione pubblico-privata "Le Comunità Ospitanti degli Itinerari Francigeni della Puglia Meridionale", un’aggregazione tra gli attori sociali del territorio, associazioni, enti, diocesi, parrocchie, operatori commerciali e altre realtà, con l’obiettivo di sviluppare il miglior progetto possibile di accoglienza per i viaggiatori della cosiddetta "via dei pellegrini" che da Brindisi va a Santa Maria di Leuca e che è stata ricongiunta alla Via Francigena. La "via dei pellegrini", peraltro, attraversa una parte del territorio neretino e costituisce una occasione per il turismo culturale soprattutto per il fatto di interessare periodi dell’anno (aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre) lontani dai segmenti turistici tipici.
La Via Francigena (riconosciuta come "itinerario culturale del Consiglio d’Europa") è uno degli antichi percorsi che portavano dal Nord Europa a Roma e che erano gli itinerari di pellegrini, mercanti, eserciti, un crocevia di culture che ha contribuito alla costruzione della cultura europea e oggi anche una connessione tra grandi città d’arte e piccoli borghi, monasteri e abbazie, beni culturali e paesaggi.
"Raccogliamo questa sfida - dice l’assessore all’Ambiente Mino Natalizio - intanto perché Nardò intreccia la "via dei pellegrini", poi perché crediamo nella destagionalizzazione e in un territorio che può essere vissuto tutto l’anno. C’è evidentemente anche un turismo dei "cammini", lento, sostenibile, che punta sull’identità immutata dei luoghi, e che è una nuova occasione di sviluppo e di crescita attraverso la fruizione di paesaggi e luoghi bellissimi. Formalizzando l’adesione all’associazione abbiamo la possibilità di collaborare e di fare rete per migliorare l’accoglienza dei visitatori".

"I cammini - aggiunge l’assessore al Turismo Giulia Puglia - rievocano la storia e sono una meravigliosa occasione di scoperta e riscoperta dei territori, di coinvolgimento delle comunità, di dialogo. Quello che accade con il Cammino di Santiago di Compostela, del resto, è eccezionale ed è un modello molto interessante di sviluppo turistico e di crescita economica, per quanto possibile da replicare. Per questo la via Francigena e gli itinerari collegati come la "via dei pellegrini" sono un patrimonio da valorizzare assolutamente, anche nella prospettiva del 2019, che sarà l’anno nazionale del turismo lento".

Invia commento

Commenti su questo articolo

Documenti

Link

Risorse correlate

Ultimi video della categoria

Ultime notizie della categoria

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

Master universitario ON LINE in Governance Digitale

Master universitario ON LINE in Governance Digitale

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Banner AIL Salento

Banner AIL Salento

CARLA E ANNACHIARA QUARTA

CARLA E ANNACHIARA QUARTA
W L M Me G V S D
40 1 2 3 4 5 6 7
41 8 9 10 11 12 13 14
42 15 16 17 18 19 20 21
43 22 23 24 25 26 27 28
44 29 30 31
« Ottobre 2018 »
Mesagne (BR) dal 12/10/2018 al 28/10/2018

Cinecronici

Martano (LE) dal 18/10/2018 al 21/10/2018

Sagra de la Volia Cazzata

Brindisi dal 23/09/2018 al 28/10/2018

Parchi in Festa

Dal bosco al mare
dal 11/08/2018 al 21/10/2018

Mitika

Teatro e Mito nella contemporaneità
Torna a inizio pagina
RECAPITI E INFO

Sede amministrativa:
Via 95° Rgt. Fanteria, 70
73100 Lecce

Tel. 0832 34 40 41
Fax 0832 34 02 28 

info@sudnews.tv

Privacy Policy

SUDNEWS

Editore: ClioCom
Testata giornalistica
Reg. Tribunale di Lecce
31 Agosto 1995 n. 617

ClioCom © 2018
Clio S.r.l. Lecce
Tutti i diritti riservati