Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Home Page

Inaccettabili cartelle in area infetta da xylella

Data: 07/02/2019 - Ora: 10:27
Categoria: Attualità

li foggi

Denuncia di Coldiretti, presentato dossier all'Ugento Li Foggi

Una contraddizione in termini, pagare cartelle esattoriali per un servizio laddove il servizio manca e gli alberi di ulivi muoiono. Succede in Puglia, in Salento e a denunciare la situazione incresciosa è Coldiretti. Così, è stato presentato il ‘Dossier della bonifica che non c’è’ di Coldiretti anche al Consorzio di Bonifica commissariato Ugento Li Foggi "perché è ancora più grave pretendere il pagamento dei contributi della bonifica dagli agricoltori dell’area infetta che stanno combattendo in solitudine la piaga della Xylella. La solidarietà a parole va trasformata in atti concreti", ha dichiarato il presidente di Coldiretti Lecce, Gianni Cantele. "Oltre ai gravi ritardi accumulati negli ultimi 5 anni nella lotta alla Xylella, non si può aggiungere la beffa di esigere il pagamento delle cartelle in aree in cui il servizio di bonifica non c’è da decenni. Anche e soprattutto nel Salento – ha concluso il presidente Cantele - la vicenda è vissuta come un insensibile accanimento ai danni degli agricoltori".

Tutta la regione è in mobilitazione, perché - dice Coldiretti Puglia - 4 Consorzi di Bonifica Terre d’Apulia, Arneo, Ugento e Li Foggi e Stornara e Tara sono stati gestiti da Commissari per molti anni (alcuni sin dagli anni novanta, altri negli anni 2000) e successivamente da un Commissario unico e oggi si vuol far ricadere sul mondo agricolo l’effetto della gestione commissariale decennale, con opere di bonifica ferme da decenni, tanto da aver riportato indietro molti territori quasi ad una epoca di ‘prebonifica’.

"Abbiamo concordato con il Direttore dell’Ugento Li Foggi che segnaleremo i casi di degrado e inefficienza più gravi, in modo che tutti siano consapvolei della condizione delle aree rurali e si definisca quanto prima una priorità degli interventi straordinari. Sono stati emessi i ruoli per gli anni 2014 e 2015 – ha detto il vicepresidente di Coldiretti Lecce, Giuseppe La Puma - senza che sia stata avviata l’attività di bonifica ordinaria e straordinaria e alcuni agricoltori stanno affrontando pignoramenti di conti corrente, aziende, pensioni, immobili, contratti di affitto per il pagamento di cartelle esattoriali relative a servizi di cui non beneficiano. I debiti dei Consorzi di bonifica commissariati non li abbiamo fatti noi. Lo stop ad ogni attività di manutenzione ordinaria e straordinaria per vent’anni non l’abbiamo deciso noi agricoltori".

Invia commento

Commenti su questo articolo

Documenti

Link

Risorse correlate

Ultimi video della categoria

Ultime notizie della categoria

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

Master universitario ON LINE in Governance Digitale

Master universitario ON LINE in Governance Digitale

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Banner AIL Salento

Banner AIL Salento

CARLA E ANNACHIARA QUARTA

CARLA E ANNACHIARA QUARTA
W L M Me G V S D
31 1 2 3 4
32 5 6 7 8 9 10 11
33 12 13 14 15 16 17 18
34 19 20 21 22 23 24 25
35 26 27 28 29 30 31
« Agosto 2019 »
Lecce dal 20/06/2019 al 08/09/2019

Ai bordi dell'identità

Gallipoli (LE) dal 02/08/2019 al 30/08/2019

Aperitivi al tramonto

dal 01/01/2019 al 31/12/2019

Feste patronali 2019

Eventi in Salento
Acaya - Vernole (LE) dal 28/08/2019 al 30/08/2019

Cosmic Vegan Fest

Salute, spiritualità, bio
Torna a inizio pagina
RECAPITI E INFO

Sede amministrativa:
Via 95° Rgt. Fanteria, 70
73100 Lecce
Tel. 0832 34 40 41
Fax 0832 34 02 28 

info@sudnews.tv

Privacy Policy
Cookie Policy

SUDNEWS

Editore: ClioCom
Testata giornalistica
Reg. Tribunale di Lecce
31 Agosto 1995 n. 617

ClioCom © 2019
Clio S.r.l. Lecce
Tutti i diritti riservati