Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Home Page

Viaggiare per il mondo senza aerei. La storia di Carlo e del suo libro

Data: 08/10/2013 - Ora: 21:51
Categoria: Cultura / Editoriale
Comune: Lecce

Vagamondo

Sarà presentato giovedì sera presso lo Spazio Sociale Zei il libro del Torinese Carlo Taglia. Racconta di un viaggio alla scoperta del mondo e della propria interiorità

Iniziò tutto nell’Ottobre del 2011 con la partenza per Kathmandu, Nepal, dopo aver dato le dimissioni da un lavoro d’ufficio, con un’idea ben precisa in testa ma con nessun progetto o piano prestabilito: il giro del mondo senza aerei e senza alcun visto in mano. Un sogno nel sogno, perché Carlo aveva intenzione di scrivere un libro sulla sua esperienza, cosa che ha realmente realizzato pochi mesi dopo aver terminato l’incredibile impresa. La prima presentazione dell’opera si è tenuta a Torino, città natale del ragazzo, il quale ha deciso di girare l’Italia con il suo furgone pieno di copie con lo scopo di presentare la sua creatura in varie città italiane; dopo Roma e Catania, eccolo a Lecce: l’evento si terrà Giovedì 10 Ottobre alle ore 21.30 presso lo Spazio Sociale Zei.
Vagamondo è il titolo che rispecchia benissimo le gesta di Carlo: ben 528 giorni passati in giro per il globo, 24 le nazioni visitate per un totale di 95450 kilometri. Il lettore avrà modo di conoscere a fondo lo scrittore che mette a nudo se stesso, che spiega la genesi della sua scelta di vita ed il motivo dal quale è scaturita la sua voglia di viaggiare; il significato profondo che c’è dietro a questa avventura è nobile, e lo si può capire dalle parole del diretto interessato, tratte da una delle tante interviste rilasciate per alcune testate web: "Viaggiare ti mette a confronto con culture diverse, ti apre la mente e ti permette di capire davvero chi sei, cosa vuoi, come reagisci agli eventi, comeimprovvisi di fronte aqualcosa di nuovo e inaspettato. Lontano da casa, metti insieme i tasselli della tua anima, del tuo essere uomo o donna, del tuo stare al mondo".
Carlo ha deciso di auto pubblicare il suo libro, per rispetto dei suoi lettori ma soprattutto per rispetto a se stesso: sebbene molti editori fossero interessati a Vagamondo, sia per ragioni di tempistica che di richieste di modifica non congeniali alle idee dello scrittore, quest’ultimo ha deciso di proseguire per la sua strada, mantenendo intatte le emozioni che voleva trasmettere alla gente che avrebbe letto il libro.
Vagamondo è nato dalle impressioni, dagli appunti e dagli incontri che hanno caratterizzato l’intero viaggio di Carlo; una buona parte di essi è reperibile sul suo blog, http://karl-girovagando.blogspot.it/, ma sostanzialmente è il libro il luogo in cui tutti potranno scavare e scoprire di più sulla sua vita, quella vissuta fra le strade, i mezzi di trasporto, le città, le montagne ed i laghi di moltissime nazioni.
Sfogliarlo non sarà semplicemente toccare pagine di carta, ma sentire materialmente gli impulsi di energia emanati dalla voce e dall’anima di un ragazzo che racconta se stesso.

Autore: Francesco Barbati

Invia commento

Commenti su questo articolo

Documenti

Link

Risorse correlate

Ultimi video della categoria

Ultime notizie della categoria

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Banner AIL Salento

Banner AIL Salento

CARLA E ANNACHIARA QUARTA

CARLA E ANNACHIARA QUARTA
NON MI CONNETTO a SOL: