Home Page

Servizi digitali, arriva lo Spid a Lecce

Data: 08/03/2016 - Ora: 12:35
Categoria: Tecnologia

madia

Innovazione, si accederà a servizi senza fare code

Tra il 15 marzo e il mese di giugno 2016, saranno oltre 600 i servizi che permetteranno l’accesso tramite Spid. Le prime amministrazioni che aderiranno sono: l’Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, Comune di Firenze, Comune di Venezia, Comune di Lecce, Regione Toscana, Regione Liguria, Regione Emilia Romagna, Regione Friuli Venezia e Giulia, Regione Lazio e Regione Piemonte. Entro 24 mesi tutti i servizi della PA dovranno accettare le identità Spid. Si aggiungeranno alcuni servizi di aziende privati, su base volontaria.

Con un’unica password i cittadini potranno accedere a tutti i servizi della pubblica amministrazione (si punta anche ad estendere il sistema ai privati). Così si potranno effettuare i pagamenti, dalla asi al bollo auto senza dover andare in loco e fare delle lunghe file. Ma non è tutto, grazie al nuovo sistema d’identità digitale anche le prestazioni sanitarie o il fascicolo dell’Inps saranno gestibili via web, qualsiasi servizio che ha bisogno di autenticazione sarà a portata di click. Per richiedere lo Spid basterà rivolgersi al gestore, al momento Tim, Poste e Infocert. Servono dati anagrafici: nome, cognome, sesso, luogo e data di nascita, codice fiscale, estremi del documento d’identità, mail, numero di cellulare. Una volta richiesto arriverà in breve tempo tramite raccomandata o mail. Una vera rivoluzione che renderà la vita dei cittadini più semplice.

"Oggi parte una nuova grande infrastruttura immateriale dell’Italia, un percorso che implica grandi cambiamenti perché ogni cittadino potrà richiedere un’identità digitale con oltre 300 servizi online delle pubbliche amministrazioni. Il nostro obiettivo è Italia login: un pin unico che dovrà diventare per tutti quello che è adesso il codice fiscale e che consentirà di lasciarci alle spalle la doppia F, ovvero file e faldoni. Spid ci consente infatti di usare l’innovazione legandola non alla parola obblighi bensì alla parola diritti". Così Marianna Madia, ministro per la Semplificazione e la Pubblica amministrazione ha presentato in conferenza stampa lo Spid, il sistema di identità digitale attraverso cui accedere ed utilizzare i servizi erogati in rete dalle pubbliche amministrazioni.

Invia commento

Commenti su questo articolo

Documenti

Link

Risorse correlate

Ultimi video della categoria

Ultime notizie della categoria

Knowit

Knowit

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Banner AIL Salento

Banner AIL Salento

CARLA E ANNACHIARA QUARTA

CARLA E ANNACHIARA QUARTA
W L M Me G V S D
35 1 2 3 4
36 5 6 7 8 9 10 11
37 12 13 14 15 16 17 18
38 19 20 21 22 23 24 25
39 26 27 28 29 30
« Settembre 2016 »
Poggiardo (LE) 25/09/2016

Radio Conga

Tricase (LE) 25/09/2016

Antonio Castrignanò in concerto

Questi giorni

Nelle sale dal 15/09/2016
questigiorni

La vita possibile

Nelle sale dal 22/09/2016
lavitapossibile
Lecce dal 16/09/2016 al 16/10/2016

Open Dance

A Koreja il cantiere della danza
Otranto (LE) dal 19/06/2016 al 02/10/2016

"Steve McCurry Icons"

Mostra fotografica in oltre 100 scatti
Torna a inizio pagina
RECAPITI E INFO

Sede amministrativa:
Via 95° Rgt. Fanteria, 70
73100 Lecce

Tel. 0832 34 40 41
Fax 0832 34 02 28 

info@sudnews.tv

Privacy Policy

SUDNEWS

Editore: ClioCom
Testata giornalistica
Reg. Tribunale di Lecce
31 Agosto 1995 n. 617

ClioCom © 2016
Clio S.p.A. Lecce
Tutti i diritti riservati